Barzellette
Barzellette divertenti: le barzellette, i colmi le freddure più divertenti del web

Comics Zone .: Barzellette

Barzellette senilità | Parte 11

Barzellette senili Un poliziotto vede un'auto che procede lentamente sull'autostrada e pensando che possa essere di pericolo, data la bassa velocità la ferma. Alla guida un'anziana signora; sul sedile accanto e dietro delle altre signore la cui caratteristica comune è quella di essere pallide cadaveriche. La donna alla guida, ovviamente confusa, chiede al poliziotto: "Non capisco, in fondo non superavo i limiti di velocità anzi andavo proprio alla stessa velocità dei limiti consentiti. Dov'è il problema?". E il poliziotto: "Signora, certo lei non supera i limiti di velocità però anche andando piano si può essere di pericolo per la circolazione". "Ma guardi, signor poliziotto, che io andavo esattamente alla stessa velocità prevista dai limiti ... 24 kilometri l'ora!". A questo punto il poliziotto capisce dove la signora si è sbagliata: "Guardi che lei si è confusa: 24 è il numero dell'autostrada e non il limite di velocità Comunque per questa volta vada pure ... ma prima mi tolga una curiosità Le signore che viaggiano con lei mi sembrano spaventatissime e bianche come cenci. è tutto OK?". E la signora: "Oh, non si preoccupi! Fra pochi minuti staranno benissimo. Abbiamo appena lasciato l'autostrada 151".
Barzellette senili Una vecchietta sull'autobus è in piedi di fronte ad un giovanotto che mastica una gomma. La vecchietta lo osserva per alcuni minuti e poi si rivolge al ragazzo ad alta voce: "E' inutile che insista giovanotto ... non capisco? Sono sorda!"
Barzellette senili Un uomo sta cercando una casa di cura per il padre oramai anziano e non più autosufficiente. Arriva alla casa di cura 'Villa Mari' fa sedere il padre nell'ampia e confortevole sala d'aspetto e va alla ricerca degli amministratori per avere notizie più dettagliate. Il vecchio padre dopo un po' comincia ad inclinarsi lentamente verso sinistra. Un medico che passa di l'gli dice amorevolmente: "Mi permetta di aiutarla"e così dicendo lo raddrizza mettendo vari cuscini dalla parte di sinistra dell' uomo in modo da farlo stare dritto. Dopo un po' il vecchietto comincia ad inclinarsi lentamente verso destra. Un altro medico che passa di l' gli mette altri cuscini a destra per mantenerlo dritto. Dopo un po' il vecchietto comincia a inclinarsi in avanti; un'infermiera lo vede e accorre in suo aiuto accatastando altri cuscini sul davanti. Dopo un po' ritorna il figlio che dice: "Caro papà mi dispiace, ma questo posto non mi piace". E il vecchietto: "Sono d'accordo; qui non mi lasciano scoreggiare!".


Pagina 11
Bellezze su Buongiorno Web
Donne Vip Gallery for Man
Buongiorno Web su Facebook