Barzellette
Barzellette divertenti: le barzellette, i colmi le freddure più divertenti del web

Comics Zone .: Barzellette

Barzellette militari | Parte 15

Barzellette militari I commilitoni ne combinano di tutti i colori al povero Sgarozzi. Ma Sgarozzi niente. Subisce tutto in modo impassibile e non si ribella mai. Gavettoni di acqua gelata, indumenti nascosti, letto disfatto, servizio di guardia notturno che non gli spetta, eccetera. Niente. A Sgarozzi non lo smuove nessuno. Non riferisce neanche al Comandante. Un giorno un caporale gli dice: "Da oggi la smettiamo con te, tanto non serve a niente, non ci dai nessuna soddisfazione. Ma toglimi una curiosità Sgarozzi, come hai fatto a subire impassibile scherzi per sei mesi?". E Sgarozzi serafico: "Avete detto che la finite? Bene, da domani smetto di cagare nel minestrone ... "
Barzellette militari Guerra del golfo. Gli alleati iniziano l'offensiva terrestre e gli iracheni immediatamente consultano i consiglieri militari russi su come devono comportarsi. Gli strateghi russi rispondono che devono ritirarsi di 50 Km. Sebbene sorpresi, gli iracheni si comportano di conseguenza. Nel giro di un paio di giorni gli alleati sono di nuovo in vista, così gli iracheni si rivolgono ancora ai consiglieri russi, i quali consigliano di ritirarsi di altri 100 km. L'idea non piace agli iracheni, che tuttavia decidono di non cambiare strategia a metà della guerra e arretrano di altri 100 km. Ciò accade varie volte ancora, finchè finalmente tutto l'esercito iracheno si trova concentrato a Baghdad. Gli iracheni consultano per l'ultima volta gli esperti russi, i quali dicono trionfanti: "Oh, ora è tutto più facile, basta aspettare che arrivi l'inverno".
Barzellette militari Nel cortile della caserma c'è il sergente che sta facendo l'appello: "Clemente Baglioni". "M'hai rotto i coglioni!". Al sergente viene il sangue agli occhi, non ci vede più dalla rabbia. Prima di fare a pezzetti la recluta lo fa mettere ai ferri per una settimana. Trascorsi sette giorni, il soldato si ripresenta all'appello: "Clemente Baglioni". "M'hai rotto i coglioni!!". Il sergente sbotta: "No, i coglioni me li hai rotti tu!!! Un mese in cella di rigoreeee!!!!". Dopo un mese il soldato è di nuovo con i commilitoni in mezzo al piazzale per l'appello; il sergente legge l'elenco, arrivato al fatidico nome, si ferma un attimo, fissa il soldato negli occhi e fa: "Baglioni Clemente". "Me li hai rotti ugualmente!"


Pagina 15
Bellezze su Buongiorno Web
Donne Vip Gallery for Man
Buongiorno Web su Facebook