Barzellette
Barzellette divertenti: le barzellette, i colmi le freddure più divertenti del web

Comics Zone .: Barzellette

Barzellette militari | Parte 14

Barzellette militari Un terrorista serbo decide di organizzare un attentato al tribunale internazionale per i crimini di guerra. Non essendo disponibile a fare il kamikaze, decide di imbottire il proprio dobermann di dinamite e spingerlo sul luogo del delitto. Ma un colpo di fortuna vuole che mentre sta compiendo questa operazione una guardia lo scopra, e gli intimi: "Altolà Non minare il can per L'Aia".
Barzellette militari Oramai la guerra contro l'Afganistan sembra un fatto scontato. Un afgano, dopo aver capito bene che c'è poco da fare si mette a piangere malamente. Piange, piange, piange, ad un certo punto si avvicina un tedesco e gli dice: "Ma dai, non fare così Sei un uomo, gli uomini non piangono". Niente da fare. L'afgano continua a piangere. "Ma dai, vedrai che tutto andrà per il meglio. Vedi noi, abbiamo perso due guerre mondiali, ci hanno fatti dividere in due per tanti anni e vedi a che punto stiamo. Siamo uno dei paesi più forti e più ricchi del mondo. Vedrai la guerra vi farà anche voi forti e ricchi. Non devi piangere". L'afgano continua a piangere. Allora si avvicina un giapponese e gli dice: "Non piangere, dai. Tutto andrà per il meglio. Vedi noi. Ci hanno buttato due bombe atomiche, ci hanno disarmato completamente e vedi a che punto stiamo. Abbiamo una delle economie più forti, persino dagli Stati Uniti d'America. Viviamo sempre nel lusso e nell'ultima parola della tecnologia. Dai, non ti preoccupare che lo stesso sarà anche per voi dopo la guerra". Allora l'afgano risponde: "Ma io piango proprio per questo. Ho una grande paura che non saremo noi a perdere".


Pagina 14
Bellezze su Buongiorno Web
Donne Vip Gallery for Man
Buongiorno Web su Facebook