Barzellette
Barzellette divertenti: le barzellette, i colmi le freddure più divertenti del web

Comics Zone .: Barzellette

Barzellette militari | Parte 09

Barzellette militari Un generale si accorge che molti dei suoi soldati non sono ancora rientrati alla base. Finalmente ne arriva uno tutto di corsa e gli chiede la ragione del ritardo. Il soldato risponde: "Mi dispiace, signor Generale, ma posso spiegare. Ero ad un appuntamento, e ho fatto un po' tardi. Sono corso alla fermata dell'autobus, ma l'ho perso, così ho affittato un taxi, ma si è rotto, poi ho trovato una fattoria, ho comprato un cavallo, che però è caduto a terra morto dopo un po' Allora ho corso per 10 Km, ed eccomi qua". Il generale non è molto convinto della spiegazione, ma visto che almeno il soldato è arrivato, lascia correre. Poco dopo, un altro soldato arriva di corsa, anche lui con il fiatone. "Mi dispiace, signor Generale, ma posso spiegare. Ero ad un appuntamento, e ho fatto un po' tardi. Sono corso alla fermata dell'autobus, ma l'ho perso, così ho affittato un taxi, ma si è rotto, poi ho trovato una fattoria, ho comprato un cavallo, che però è caduto a terra morto dopo un po' Allora ho corso per 10 Km, ed eccomi qua". Anche stavolta il generale non è molto convinto, ma siccome è di buon umore non indaga oltre e lascia andare anche lui. Ma ecco che dopo un po' arriva un terzo soldato. "Mi dispiace, signor Generale, ma posso spiegare. Ero ad un appuntamento, e ho fatto un po' tardi. Sono corso alla fermata dell'autobus, ma l'ho perso, così ho affittato un taxi, ma ... ". "Lasciami indovinare"fa il generale,"si è rotto". "No, ma per strada c'erano talmente tanti cavalli morti che ci è voluta un'eternità per passare".
Barzellette militari Nel cortile della caserma, il capitano sta passando in rassegna la compagnia schierata. Si ferma davanti ad un nuovo arruolato: "E tu, come ti chiami?". Poi rivolto alla compagnia: "E che nessuno suggerisca, per favore!!!"
Barzellette militari Un generale per le feste di Natale è in visita all'ospedale militare. Chiede al primo malato ricoverato in corsia: "Che cos'hai?". "Emorroidi". "E cosa ti fanno?". "Spennellature". "E cosa vorresti per regalo natalizio?". "Una bottiglia di liquore". Il generale acconsente e passa al secondo ricoverato: "E tu che cos'hai?". "Emorroidi". "E cosa ti fanno?". "Spennellature". "E cosa vuoi per Natale?". "Una scatola di cioccolatini". Terzo malato, stessa domanda: "E tu che cos'hai?". "Tonsillite". "E cosa ti fanno?". "Spennellature". "E cosa vorresti per Natale?". "Che cambiassero pennello!".


Pagina 9
Bellezze su Buongiorno Web
Donne Vip Gallery for Man
Buongiorno Web su Facebook