Barzellette
Barzellette divertenti: le barzellette, i colmi le freddure più divertenti del web

Comics Zone .: Barzellette

Barzellette dottori | Parte 31

Barzellette dottori Una gnoccona alta un metro e ottanta, con un seno da paura e il culetto da brasiliana, va dal dottore. "Mi dica, signorina, qual è il suo problema?". Ehm ... vede, dottore, ho un problema di memoria: dopo cinque minuti dimentico tutto ciò che mi è successo". "Bene ... vediamo che si può fare. Si spogli e si stenda sul lettino".
Barzellette dottori Un vecchietto si presenta dal dottore: "Dottore, mi fanno male le palle". "Bene, vediamo ... ". Il dottore comincia un controllo sui testicoli del paziente, palpa, tocca, torna a palpare, stringe, dopo venti minuti di ispezione domanda: "E' sicuro che le fanno male? No, perché la verità è che non trovo nulla di strano o anormale". "No, dottore, non mi fanno affatto male". "E allora, perché è venuto qui??". "Beh, veda, ero solo in casa e mi dissi, andiamo a vedere se troviamo qualcuno che mi dia una palpatina ai coglioni, ed eccomi qui".
Barzellette dottori Il paziente è moribondo sul letto e accanto a lui si trova il medico, l'avvocato, la moglie e i figli. Sono l'che aspettano che esali l'ultimo respiro, quando improvvisamente il paziente si siede sul letto, si guarda attorno e dice: "Assassini, ladri, ingrati, svergognati e si torna a sdraiare". Il dottore un po' confuso dice: "Mi pare che stia migliorando". "Perché lo dice, dottore?" chiede la moglie. "Perché ci ha riconosciuti tutti"
Barzellette dottori Un calabrese va in ospedale per fare le analisi. L'infermiere, di buona giornata, prende confidenza con il paziente: "Allora, compare, due minuti e abbiamo finito, va bene!?". Al primo tentativo l'infermiere non prende la vena e dice: "Compare, però dovete stare fermo, se no vi fate male!". Al secondo tentativo l'infermiere risbaglia e ripete: "Compare, vi ho detto che se non state fermo non prendo la vena!". Al terzo tentativo, stessa storia, l'infermiere continua a sbagliare, non dice nulla, ma fa capire con lo sguardo al paziente di essersi indispettito e mentre riparte per il quarto tentativo, il paziente gli ferma la mano e dice: "Collè collè Ma voi lu sapite che io e voi facciamo lu stesso mestiere?!?". L'infermiere tutto felice risponde: "Aaaah, e quindi compò anche voi fate l'infermiere?!?". "No compò facciu lu scarparu!!!"


Pagina 31
Bellezze su Buongiorno Web
Donne Vip Gallery for Man
Buongiorno Web su Facebook