Barzellette
Barzellette divertenti: le barzellette, i colmi le freddure più divertenti del web

Comics Zone .: Barzellette

Barzellette sulla Chiesa | Parte 21

Barzellette Chiesa, preti e monaci Un prete che sta viaggiando con la vettura parrocchiale incontra lungo la strada una bellissima e giovane suora. Si ferma e le dice: "Cara sorella, salite sulla mia macchina che sono ben lieto di darle un passaggio fino al convento". La suora sale e si siede a fianco del prete incrociando le gambe, la tunica si apre leggermente facendo intravedere una parte delle gambe. Il prete non riesce a distogliere gli occhi da tale visione, quindi colto da passione comincia ad accarezzare le gambe della giovane suora. La suora gli dice"Padre, ricordatevi del versetto 129". Il prete si scusa e continua a guidare. Passa un po' di tempo e la visione di queste cosce semi- scoperte annebbia la volontà del prete che ricomincia a toccare le gambe dell'avvenente suora. La suora gli dice: "Padre, ricordatevi del versetto 129". Il prete toglie la mano e risponde: "Perdonatemi sorella, ma la carne è debole". Nel frattempo il tragitto fino al convento è terminato, la suora scende dall'auto e saluta in prete ringraziandolo. Una volta rientrato nella sua parrocchia il prete decide di visionare il famoso versetto 129 a cui la suora faceva riferimento e scopre che dice: "Continuate a cercare più in alto e troverete la Gloria". Morale femminile: Se non volete restare tutta la vita insoddisfatte parlate chiaro! Morale maschile: Mettetevi in testa una volta per tutte che le donne non ve lo diranno mai direttamente!
Barzellette Chiesa, preti e monaci Un tizio che da tempo non si confessa, colto da scrupoli, decide di confessarsi. Dopo una sofferta preparazione, si avvicina al confessionale e con sorpresa scorge che il prete è un suo compagno di scuola. Emozionato dice: "Mario, sei tu? Io sono Giuseppe, ti ricordi, eravamo in banco assieme alle medie! Ma hai preso la tonaca? Non avrei mai detto che un tipo come te, birichino, si sarebbe fatto prete! " E l'altro: "Sì caro mio, questi sono i casi della vita, ma tu che cosa fai?". "Sono un acrobata, lavoro in un circo e giro il mondo". "Davvero? E pensare che a scuola non sapevi neanche salire la pertica!". A conferma della sua bravura Giuseppe spicca un balzo, si aggrappa ad un enorme lampadario che pende dalla navata centrale, si dondola, fa un salto mortale e vola verso l'altro lampadario, si lascia, fa un triplo salto mortale carpiato e arriva in piedi davanti al confessionale. In fondo alla chiesa, due vecchiette sono raccolte in preghiera e a questa scena, una fa all'altra: "Guarda che penitenze assegna questo nuovo parroco! è meglio che andiamo a confessarci nella parrocchia vicina!".


Pagina 21
Bellezze su Buongiorno Web
Donne Vip Gallery for Man
Buongiorno Web su Facebook