Barzellette
Barzellette divertenti: le barzellette, i colmi le freddure più divertenti del web

Comics Zone .: Barzellette

Barzellette Berlusconi | Parte 14

Barzellette Berlusconi Berlusconi visita una fattoria dispersa fra le campagne della rossa Romagna e vede che non c'è nessuno, fatta eccezione per un vecchietto che se ne sta seduto sull'uscio. "Mi consenta, buonuomo, dove sono tutti?". "Stanno al campo, a vendemmiare. Io sono qui perché sono troppo vecchio per lavorare". "Mi scusi, non è possibile chiamarli? Sono il Presidente del Consiglio e mi piacerebbe far loro un discorso". Allora il vecchietto estrae una pistola e spara un colpo in aria. Poco dopo, arrivano tutti di corsa. "Che succede, nonno? è arrivato il nuovo parroco?". "No, è arrivato Berlusconi". "Ah, bene" Tutti girano i tacchi come se niente fosse e ripartono per il campo. Quando Berlusconi si riprende dalla sorpresa, chiede al vecchietto: "Mi consenta, potrebbe tornare a chiamarli? Sa, per la sorpresa non sono riuscito a dir nulla ... ". Il vecchietto estrae la pistola, esplode un altro colpo in aria e nel giro di pochi minuti tutti ritornano per la seconda volta. "Che succede, nonno? è arrivato il nuovo parroco?". "No, è arrivato Berlusconi". "E che è successo? Hai sbagliato il primo colpo?".
Barzellette Berlusconi Berlusconi, da bravo premier impegnato socialmente, va con tutta la famiglia in visita in un centro per disabili. Una vecchietta si avvicina al figlio di Berlusconi sorridendo amorevolmente: "E tu, bel bambino, come ti chiami?". Berlusconi tappa repentinamente la bocca al figlio e risponde alla signora disabile: "Ehm ... Piersilvio signora! Non legge i giornali?".Più tardi il bambino prende in disparte il padre e gli chiede: "Perché papà continui a mentire sul mio nome?". "Zitto Gesù Se qui scoprono chi siamo, sai quanti miracoli ci tocca fare?!?"


Pagina 14
Bellezze su Buongiorno Web
Donne Vip Gallery for Man
Buongiorno Web su Facebook